La scelta del tipo e della marca di dash cam da acquistare può essere molto difficile per un acquirente alla sua prima volta, con una conoscenza limitata del dispositivo tecnologico.

In un rapporto sulle tendenze automatiche di Google del 2018, affermano che ” vediamo una tendenza costante nei consumatori che cercano di portare le telecamere di bordo nei loro veicoli “.

Molti di noi associano spesso telecamere Dash Cam con folli video di truffe assicurative da altri paesi, ma la tendenza delle telecamere per auto si sta diffondendo negli Stati Uniti, poiché sempre più persone vogliono proteggersi da costose battaglie legali correlate agli incidenti ed essere ripresi dalle persone che fanno video in strada per poi pubblicarli su siti di social media come Youtube, Twitter e Instagram.

Ci sono migliaia di diverse dash cam in vendita oggi, scegliere quale si adatta meglio alle tue esigenze può essere un po ‘confuso all’inizio. Abbiamo messo insieme un elenco di tutte le caratteristiche chiave che la maggior parte delle dash cam viene fornita per darti una migliore comprensione di cosa cercare quando acquisti la tua telecamera per auto e come scegliere la migliore.

La prima cosa da prendere in considerazione è la dimensione e la forma della dash dash che desideri installare nella tua auto.

DIVERSE DIMENSIONI E FORME DI DASH CAMS

Mentre le dimensioni svolgono un ruolo importante in una dash cam, non è tutto. Se una fotocamera è troppo piccola, dovrà tagliare alcune funzioni. Se vuoi davvero una piccola fotocamera, potresti dover sacrificare alcune funzionalità aggiuntive per raggiungere questo obiettivo, come il GPS o uno schermo LCD.

Esistono quattro forme popolari di dash cam:

  • A forma di cuneo , che di solito ha un supporto adesivo appiccicoso e si attacca alla cima del parabrezza dietro lo specchietto retrovisore. Lo stile a forma di cuneo avrà in genere uno schermo LCD incorporato.
  • A forma di tubo , questa è comunemente la dash cam di dimensioni più piccole e non ha uno schermo LCD. L’accesso alle impostazioni della fotocamera avviene tramite un’app per smartphone. Una dash cam a forma di tubo è considerata il design più “furtivo” e aiuta a prevenire i furti di auto dai ladri che vogliono rubare la dash cam.
  • Appeso , in genere una dash cam di forma quadrata che pende dal supporto, spesso un supporto a ventosa. Questo stile è il tipo più antico di dash cam, anche se sta diventando meno comune su dash cam di fascia medio-alta perché occupa più spazio ed è più visibile ai ladri delle auto. Le dash cam sospese con attacco a ventosa possono essere utili per un’installazione temporanea, ad esempio un’auto a noleggio perché sono facili da installare e da togliere.
  • Dietro lo specchio retrovisore , la dash cam più grande di tutte. La dash cam montata su specchio ha cinturini di gomma che vanno attorno al tuo specchietto retrovisore esistente. L’unità fotocamera ha uno specchio incorporato con uno schermo LCD nascosto dietro lo specchio. Alcuni trovano difficile abituarsi allo specchio sulla dash cam e spesso si lamentano del tremolio del video. Questi sono i tipi meno diffusi di dash cam, quindi ci sono solo una manciata di dash cam di qualità per specchietti retrovisori in vendita.

Forme e dimensioni di Dash Cam

DASH CAM A DOPPIO CANALE

La quantità di canali che hai è una delle differenze fondamentali che puoi ottenere in una dash camera. Una dash cam a canale singolo significa che hai solo una telecamera collegata alla parte anteriore della tua auto solo per riprese frontali, una dash cam doppia ha due telecamere. Ne installi uno nella parte anteriore e uno nella parte posteriore del veicolo, di solito sul finestrino posteriore. Ciò fornisce viste anteriori e posteriori della strada. Una dash camera a doppio canale con un obiettivo 2 in 1 può anche fornire filmati dell’interno dell’auto, il che potrebbe essere utile per i conducenti che usano app di rideshare come Uber o Lyft e vogliono usare la telecamera interna per registrare i passeggeri per sicurezza e responsabilità motivi.

Entrambi i tipi di telecamere presentano differenze, vantaggi e svantaggi distinti. Con una telecamera a canale singolo di solito ottieni una qualità video più elevata e una fotocamera più economica ma ti manca la sicurezza di avere il tuo veicolo coperto da tutte le angolazioni. Una fotocamera con doppio trattino offre protezione in più aree ma spesso sono più costose e la qualità del video posteriore non è generalmente buona come quella del video anteriore, sebbene le dash cam anteriori e posteriori di fascia più alta offrano una qualità video posteriore eccezionale. Se sei interessato alla sicurezza aggiuntiva, potrebbe essere una buona idea guardare in una telecamera a doppio canale, ma se stai cercando una videocamera più economica, potrebbe essere meglio iniziare con un singolo canale e aggiornare in seguito se vuoi più copertura.

MODALITÀ PARCHEGGIO

Modalità parcheggio Dash CamUna guardia di parcheggio o una modalità di parcheggio, utilizza un sensore di movimento o un rilevamento dell’impatto e una registrazione pre-buffer per proteggere la tua auto quando è parcheggiata e spenta. Se rileva un movimento o un impatto intorno alla tua auto o si verifica una collisione, si attiva in modalità operativa completa e inizia a registrare e salvare video. Molte delle telecamere dash di fascia più alta che hanno la modalità parcheggio utilizzano la registrazione video pre-buffer, il che significa che registra continuamente loop video di 5-15 secondi e li elimina, ma quando viene rilevato un movimento o un impatto sulla tua auto, inizia a salvare quel file video e continua a registrare. In questo modo, registrerà i primi 5-15 secondi di un evento prima che accada. Le dash cam più economiche non forniscono questo, quindi acquisirai video solo dopo che l’evento è stato rilevato.

La modalità parcheggio è utile per coloro che frequentano spazi pubblici e spesso parcheggiano in città o aree meno sicure per avere documentazione in caso di incidente. Questa funzionalità è ottima per la tua persona media perché gli incidenti possono accadere anche quando non sono in movimento. Le persone hanno maggiori probabilità di fuggire dalla scena se si verifica un incidente mentre il guidatore non è nel veicolo e non sa chi sono, quindi una dash cam con una funzione di parcheggio può essere un ottimo modo per catturare l’incidente e che consente di ottenere le targhe dei conducenti.

G SENSORE O SENSORE DI IMPATTO

Il sensore G è una funzione minuscola della maggior parte delle telecamere dash, ma è comunque una buona funzionalità da tenere presente. Un G-Sensor ha un accelerometro incorporato, simile a quello che uno smartphone deve mantenere in verticale l’immagine visualizzata sul telefono. Questo sensore G rileva cambiamenti improvvisi in G Force, che di solito si verificano se un’auto si trova in un incidente stradale in movimento o qualcuno colpisce la tua auto in un parcheggio. Quando la fotocamera rileva un impatto, blocca il file video corrente, impedendone la registrazione quando la scheda di memoria è piena e la fotocamera inizia a sovrascrivere i vecchi file video. Questa funzione conserva questi file video meno recenti in cui viene rilevato un impatto.

Il G-Sensor viene utilizzato anche in modalità parcheggio, quando la tua auto è spenta, ma la videocamera sta ancora monitorando discretamente i bordi. Se la tua fotocamera è in modalità parcheggio mentre è parcheggiata e un’auto colpisce il lato della tua auto facendola tremare, il G-Sensor rileverà questo e catturerà video mentre sei lontano dalla tua auto.

REGISTRAZIONE IN LOOP

La registrazione in loop è il processo di sovrascrittura automatica dei vecchi file video per fare spazio a nuovi file video. La tipica videocamera digitale o la scheda di memoria della action cam GoPro si riempiono di file video, richiedendo di eliminarli manualmente per fare spazio a più video.

Le telecamere Dash registrano molti piccoli file video, in genere da 1 a 3 minuti di videoclip. In questo modo, aiuta a preservare le riprese video più vecchie, non dovendo sovrascrivere clip video più grandi di 20 minuti. Invece, può sovrascrivere vecchi file video da 1 minuto mentre va. Questo aiuta anche nel caso in cui un file video sia danneggiato e non salvato correttamente, non perderai 30 minuti di riprese video, perderai solo un minuto di riprese video.

Quasi tutte le dash cam vendute oggi utilizzano la registrazione in loop, questo è ciò che distingue le dash cam dalla tipica videocamera o GoPro.

FREQUENZA FOTOGRAMMI  

Il motivo principale per cui qualcuno acquista una dash cam è la registrazione di filmati. Indipendentemente dal tipo di dash dash, la qualità del video dovrebbe essere un fattore decisivo. La qualità video della Dash Cam è migliorata in modo esponenziale negli ultimi anni, quindi al giorno d’oggi è relativamente facile ottenere una dash cam con video Full HD a 1080p o superiore a un prezzo ragionevole.

La frequenza dei fotogrammi di una fotocamera viene misurata nella quantità di fotogrammi o immagini fisse che una fotocamera impiega al secondo (nota come fotogrammi al secondo o fps). Una quantità maggiore di frame consente video più fluidi. Le fotocamere di fascia bassa potrebbero registrare a 30 fps e le fotocamere di fascia medio-alta in genere registrano a 60 fps. È raro vedere una registrazione della fotocamera più alta o più bassa di questa, ma è ancora possibile. Uno dei motivi principali per cui le persone desiderano un frame rate elevato su una dash cam è catturare il numero di targa di un’auto che viaggia a velocità più elevate.

QUALITÀ VIDEO 

La normale risoluzione video al giorno d’oggi è di circa 1080p per la maggior parte delle dash cam di fascia media. 1080 è il numero di pixel che la videocamera sta registrando. Maggiore è il numero di pixel, più nitida sarà generalmente l’immagine. Alcune delle telecamere dash più economiche andranno solo a 720p, ma la maggior parte delle fotocamere moderne ha un’opzione full HD, che è 1920 x 1080p. Le dash cam più costose registreranno video 2K o 4K. È necessario prestare attenzione quando si acquista una dash cam 4K, poiché ci sono molte dash cam 4K false attualmente in vendita. Sono pubblicizzati come 4K, ma in realtà non registrano 4K, ma lo elevano a 4K dopo che il video è stato catturato. Affinché una dash cam sia davvero un video 4K, deve avere almeno un sensore di immagine da 8 MP, quindi se vedi una dash cam che dice 4K, ma ha solo un sensore di immagine da 4 MP, non è una vera dash cam 4K .

Sebbene ciò fornisca una migliore qualità video, non è necessariamente un requisito per la maggior parte di coloro che vogliono catturare un video decente di un incidente d’auto a fini assicurativi.

QUALITÀ NOTTURNA 

Un’altra cosa a cui prestare attenzione è la qualità video di notte. Quasi tutte le telecamere offrono straordinarie immagini diurne, ma è molto più difficile per le telecamere fornire le stesse immagini di notte a causa della mancanza di luce. Di solito i tuoi fari forniscono un po ‘di luce per la tua fotocamera, ma se sei preoccupato di guardare la tua auto mentre è parcheggiata durante la notte, assicurati che abbia una buona qualità notturna o visione notturna. Praticamente ogni fotocamera non sarà in grado di offrire la stessa qualità visiva di notte come durante il giorno, ma vuoi qualcosa di decente.

SCHEDA DI MEMORIA

Una buona qualità video è molto importante per le telecamere dash perché se si verifica un incidente una fotocamera nitida catturerà facilmente la targa di un trasgressore. L’unico inconveniente di video di alta qualità è la grande quantità di spazio che occupano. Sebbene sia bello avere video di grande qualità, alla fine occuperanno più spazio su una scheda SD, quindi ti consigliamo di assicurarti che con qualsiasi dash camera che acquisti hai una scheda SD che abbia molto spazio di archiviazione se vuoi salvare un sacco di filmati di guida. Ogni fotocamera avrà un limite sulla più grande scheda microSD che puoi usare con la loro fotocamera.

REGISTRAZIONE AUDIO

Una caratteristica standard sulla maggior parte delle dash cam è quella di consentire all’utente di registrare l’audio dall’unità videocamera. Nella maggior parte dei casi l’audio non è così importante per il video che si sta registrando, ma avere un microfono incorporato per registrare l’audio è una caratteristica importante da avere. Molte persone disabiliteranno la registrazione audio sulla propria dash cam, in quanto non gradiscono l’idea di registrare le loro conversioni personali nella propria auto.

Quando può essere utile la registrazione audio? 

Molti trovano utile registrare l’audio dei loro incontri con la polizia quando sono stati rinviati, che in seguito potrebbero essere usati in tribunale come prove. Potresti anche voler avere la registrazione audio se qualcuno in un tipo di rabbia stradale si avvicina indecente alla tua auto ed è conflittuale. Assicurati di avere familiarità con le leggi statali e locali sulla registrazione audio, che potrebbero rappresentare un problema in base alle più vecchie leggi in materia di connessione via cavo e alla registrazione di persone senza la loro autorizzazione.

Una bella funzionalità su molte dash cam è un pulsante di accensione / spegnimento del microfono fisico che ti consente di iniziare facilmente a registrare l’audio con la semplice pressione di un pulsante, anziché dover accedere alle impostazioni del menu e attivare la registrazione audio.

ANGOLO DELL’OBIETTIVO

Le telecamere Dash Cam sono utilizzate principalmente per le auto e quindi ovviamente sono guidate su strada. La maggior parte delle strade ha più corsie, quindi è importante avere una telecamera con un angolo dell’obiettivo abbastanza ampio per catturare più corsie di traffico. La maggior parte delle telecamere dash ha angoli di ripresa da circa 120 ° a 170 °. Maggiore è l’angolazione della fotocamera, maggiore è la capacità di acquisizione, ma se l’angolazione è troppo grande potrebbe anche avere un effetto fisheye (che potresti trovare su una action cam come una GoPro). Qui è dove l’immagine è distorta e invece di ottenere un’immagine con linee di prospettiva dritte, si ottiene un’immagine con linee di prospettiva curve, dandole un aspetto panoramico o globulare. Se non ti dispiace per la distorsione dell’immagine, un obiettivo grandangolare offre una visione più ampia e potrebbe aiutarti in caso di incidente. Un angolo dell’obiettivo più ampio può aiutare a catturare parti di un incidente che si verificano all’estrema destra o a sinistra della tua auto che potrebbe essere perso su una dash cam con angolo dell’obiettivo più piccolo. Ti consigliamo di ottenere una dash cam con un angolo dell’obiettivo di almeno 150 ° per fornire una copertura adeguata intorno alla tua auto.

SCHERMO A CRISTALLI LIQUIDI

Alcune fotocamere hanno uno schermo LCD che mostra al conducente cosa stanno registrando mentre guidano. Alcune delle fotocamere più avanzate hanno persino un touchscreen che consente loro di controllare le impostazioni direttamente sulla fotocamera stessa. Sebbene questa funzionalità sia interessante, non è necessario in quanto raramente interagirai con la tua dash cam una volta configurata e spesso ingrandirà l’unità. Mentre ad alcune persone potrebbe piacere questa funzione, ad altri potrebbe semplicemente piacere una fotocamera più piccola e meno complessa. Le dimensioni dello schermo di solito non influiscono sul prezzo, quindi questa funzione si riduce semplicemente alle preferenze.

DATA E ORA

Quasi tutte le dash cam ti permetteranno di mettere un timbro della data (testo della data sul filmato), permettendoti anche di disabilitarlo nelle impostazioni. Insieme a una data e un timestamp, molte dash cam con GPS ti permetteranno di inserire del testo nel video che mostra le tue coordinate GPS attuali insieme alla tua velocità. Sfortunatamente, una dash cam con una velocità sovrapposta al filmato di solito non è sufficiente per uscire da un semplice biglietto di eccesso di velocità, poiché la dash cam non è un dispositivo certificato che deve essere calibrato per garantire che la velocità sia accurata.

WI-FI

L’integrazione WiFi su dash cam sta diventando una caratteristica ricercata per coloro che vogliono essere in grado di accedere alla propria webcam con il proprio smartphone. Prima del WiFi, l’utente dovrebbe rimuovere la scheda SD dalla fotocamera e inserirla in un computer per visualizzare i file. Il WiFi fornisce un modo per trasferire video su uno smartphone o tablet per la successiva visualizzazione o condivisione. Oltre a poter visualizzare video e foto direttamente sul telefono, puoi anche modificare le impostazioni della dash cam. Le funzionalità WiFi variano in base all’APP per Android o iOS fornita dal produttore della dash cam. Un altro vantaggio di avere il WiFi su una dash cam è che lo schermo LCD può essere rimosso, rendendo la dash cam ancora più piccola. Il canale a 2,4 GHz si collega a distanze più lontane e il canale a 5 GHz offre velocità di trasferimento più elevate, sebbene senza un raggio di azione del canale a 2,4 GHz.

GPS

I due principali vantaggi di avere il GPS sulla dash cam è di fornire le coordinate della posizione GPS e la velocità con cui si viaggia. Questi di solito possono essere sovrapposti direttamente al filmato video, per mostrarlo nel video dopo che è stato registrato. Il GPS può anche essere utilizzato in alcune APP della fotocamera per tracciare la posizione della tua auto.

Le dash cam che offrono il GPS saranno o una funzione integrata o un modulo aggiuntivo che puoi acquistare a un costo superiore.

DASH CAM APPS

Quasi tutte le dash cam con una connessione WiFi integrata forniranno anche un’app per smartphone associata. Questa app in genere ti consente di visualizzare i video ripresi sulla dash camera e di condividere i file dal tuo smartphone su altri dispositivi o sui social media. Questo è un metodo alternativo per trasferire i tuoi file dalla tua scheda SD al tuo computer. È possibile modificare le impostazioni della fotocamera sull’app che può aiutare se l’interfaccia della fotocamera è scadente o è più semplice usare lo smartphone. Le dash cam più piccole che non dispongono di uno schermo LCD richiedono un’APP per interagire con la dash cam. Alcune app ti permetteranno persino di guardare in tempo reale ciò che la tua dash cam sta registrando, permettendoti di raddoppiare come una telecamera di sicurezza. Se la tua dash cam ha la modalità parcheggio, questa funzione può tornare utile anche quando l’auto è spenta.

Insieme alle APP che si integrano con una dash cam separata, ci sono anche delle APP che possono trasformare il tuo smartphone in una dash cam stessa.

ASSISTENZA CLIENTI E QUALITÀ DASH CAM

Ci sono migliaia di dash cam economiche che costano meno di € 100, puoi persino trovare dash cam nuovissime per € 15 su eBay. Il problema con molte di queste dash cam a basso prezzo è che spesso usano componenti economici e sensori di immagine di livello inferiore che catturano una scarsa qualità video.

Con ogni nuova tecnologia che ottieni, è importante sapere come usarlo o conoscere qualcuno che lo fa. Se sei meno esperto di tecnologia, avere un’assistenza clienti reattiva ti aiuta a ottenere la migliore esperienza dalla tua dash camera. Anche se conosci la tecnologia, se la fotocamera smette di funzionare per qualche motivo o se qualcosa va storto, un buon supporto clienti è un vantaggio. Di solito puoi dire se un’azienda ha un buon supporto clienti se molte persone lo menzionano nelle recensioni del prodotto. Il più delle volte le aziende sono piuttosto reattive quando si tratta di prodotti costosi come le telecamere dash, ma potresti voler evitare un’azienda che ha molte recensioni negative. Sebbene questa non sia tecnicamente una caratteristica, è comunque qualcosa di importante da tenere d’occhio.

Per un elenco delle nostre ultime recensioni su dash camera, visitare la nostra pagina Recensioni Dash Cam

Grazie per aver letto tutto l’articolo. Se lo hai trovato utile, condividilo sui tuoi social e fammi sapere, nei commenti, la tua opinione perché per me la tua opinione è davvero importante.

 


Warning: require(/home/manuelca/public_html/wp-content/plugins/td-composer/legacy/Newspaper): failed to open stream: No such file or directory in /home/manuelca/public_html/wp-includes/comment-template.php on line 1535

Fatal error: require(): Failed opening required '/home/manuelca/public_html/wp-content/plugins/td-composer/legacy/Newspaper/' (include_path='.:/usr/local/php73/pear') in /home/manuelca/public_html/wp-includes/comment-template.php on line 1535