Ciao ragazzi, benvenuti sul mio blog, oggi parleremo delle cuffie Bluetooth Huawei FreeBuds 4i !

Huawei FreeBuds 4i sono delle cuffie di fascia medio-alta presentate da Huawei il 10 marzo 2021.
Queste cuffiette True Wireless si propongono come best buy nella fascia di prezzo sotto i 90€, perché hanno delle caratteristiche e delle funzionalità che generalmente si trovano in cuffie di prezzo decisamente maggiore.

Si integrano particolarmente bene con i prodotti dell’ecosistema Huawei, mostrando la schermata pop up alla prima associazione delle cuffiette stesse. Non è però indispensabile avere un dispositivo Huawei, infatti FreeBuds 4i sono in grado di collegarsi ad un qualsiasi smartphone dotato di connessione Bluetooth.

Pro
  • Design minimale
  • Riduzione rumore attiva

  • Batteria di 10 ore senza la custodia

Contro
  • Non è possibile aumentare/diminuire l’audio direttamente dalle cuffie

All’interno della scatola

Huawei FreeBuds 4i viene spedito in una piccola scatola quadrata e al suo interno troveremo le cuffie bluetooth, un cavo usb, gommini di ricambio e un manuale d’uso.

  • Huawei FreeBuds 4i
  • Cavo Usb
  • Gommini
  • Manuale d’uso

Design

Essendo chiari e diretti, gli Huawei FreeBuds 4i sono davvero comodi . Sono una di quelle cuffie che quasi non ti accorgi di indossare e che puoi utilizzare durante lunghe sessioni senza essere disturbato. Sono relativamente piccoli, ma un po ‘più grandi dei FreeBuds Pro, anche se in ogni caso rimangono ben nascosti.

Le cuffie si fissano bene al nostro orecchio. Non ho sofferto di problemi di caduta, anche facendo movimenti bruschi. Ciò è possibile grazie ai cuscinetti in silicone. In tal senso è conveniente dedicare qualche minuto a provare i tre inclusi nella confezione (che sono di dimensioni diverse) per scegliere quello che più ci si addice . Non solo ciò aggiungerà ergonomia, ma migliorerà la cancellazione passiva del rumore.

Sono costruiti con plastica lucida, finitura simile, anche se meno brillante, a quello della OPPO Enco X . Resistono bene alle impronte digitali, ma ciò non significa che non le troverai è una cosa naturale. Nel collo delle cuffie abbiamo i due microfoni MEMS per l’ANC e la cancellazione del rumore nelle chiamate, mentre nella parte alta, nella zona della testa, abbiamo la superficie touch . Sfortunatamente, questa volta Huawei ha dimenticato la resistenza all’acqua.

Quando si tratta della custodia di ricarica, è significativamente più piccola delle AirPods Pro e più rotonda. Si adatta bene alla mano e non disturba la tua tasca (grazie, in parte, al fatto che è abbastanza leggero). La plastica è simile a quella delle cuffie, ma le impronte sono un po’più evidenziate.

Sulla parte frontale abbiamo il logo del brand e il LED che indicherà lo stato di ricarica della custodia. Nella parte posteriore abbiamo la porta di ricarica USB di tipo C, ma nessuna ricarica wireless . Il coperchio, da parte sua, ha una chiusura magnetica abbastanza forte in modo che sia facile da aprire, ma in modo che non si apra quando si effettuano movimenti improvvisi e involontari.

Audio

All’interno di FreeBuds 4i, Huawei ha inserito dei driver dinamici da 10mm con un diaframma realizzato in polimero che insieme garantiscono suoni armoniosi, voci chiare, bassi incisivi ed un suono bilanciato.

Utilizzano una tecnologia proprietaria che consente ai microfoni di campionare la voce di chi parla in modo preciso e chiaro, così da poter fare anche chiamate senza far sforzare l’altra persona per capire cosa diciamo. Grazie ad una intelligenza artificiale integrata le cuffiette sono in grado di rimuovere i rumori di sottofondo e lasciare solamente la voce chiara e limpida.

Cancellazione del rumore

La cuffia TWS di Huawei rileva il rumore ambientale attraverso i microfoni e genera un’onda sonora inversa per ridurre il rumore. L’algoritmo di cancellazione del rumore è in grado di attutire i disturbi esterni anche negli ambienti più chiassosi ottimizzando l’ANC e fornendo agli utenti un’esperienza confortevole di cancellazione del rumore.

Batteria

La durata della batteria è uno dei fattori importanti che influenzano l’esperienza complessiva. Secondo i dati ufficiali, il nuovo auricolare di Huawei può offrire fino a 10 ore di riproduzione musicale a piena carica e 6,5 ore di conversazione continuaQuesto può essere esteso a 22 ore e la riproduzione di musica e 14 ore di conversazione con la scatola di ricarica.

Connettività

La qualità della connessione è particolarmente buona o addirittura irreprensibile. Nessun salto sonoro durante la prova, una gamma particolarmente importante, all’altezza di un vero top di gamma. È difficile chiedere di più a True Wireless così com’è. Difficile, ma possiamo comunque segnalare l’assenza del multipoint (connessione audio su
due o più dispositivi). A difesa di Freebuds 4i, questa funzione rimane rara.

Pensieri Finali

Le Freebuds 4i sono un’ottima opzione se stai cercando un paio di auricolari wireless a prezzi ragionevoli. 

Hanno una lunga durata della batteria, cancellazione del ruomre ottima, sono comodi da indossare e hanno un aspetto minimale che per quanto mi riguarda adoro. 

Non è possibile aumentare/diminuire l’audio direttamente dalle cuffie.

Ma a quel prezzo, non puoi aspettarti di avere tutto. 

 

Acquista ora su Amazon

 

Clicca qui se vuoi leggere altre recensioni su moltissimi prodotti.

 

Grazie per aver letto tutto l’articolo. Se lo hai trovato utile, condividilo sui tuoi social e fammi sapere, nei commenti, la tua opinione perché per me la tua opinione è davvero importante.

Seguimi su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest per rimanere sempre aggiornato sui futuri articoli. 

manuelcaserotti.com è supportato dal suo pubblico. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

 Questo sito ti aiuta a risparmiare tempo o denaro? Ringrazia con una piccola donazione e se vuoi avere dei motivi perché dovresti donare ti invito a leggere qui.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriele
2 mesi fa

Ciao