Ciao ragazzi, benvenuti sul mio blog, oggi parleremo delle cuffie bluetooth Samsung Galaxy Buds 2 !

I nuovi Galaxy Buds 2 di Samsung sono il raro esempio di un paio di auricolari che sembrano molto più premium di quanto suggerisca il loro prezzo. Gli ultimi Galaxy Buds offrono un design leggero ed elegante, una rispettabile cancellazione attiva del rumore e un pacchetto di funzionalità che fanno vergognare facilmente gli AirPods geriatrici. Anche se vorrei che fossero un po’ più resistenti all’acqua, questi auricolari offrono un forte impatto per il loro prezzo, rendendoli un’attrazione allettante per i possessori di telefoni Samsung e praticamente per chiunque altro.

Pro
  • Design piccolo e discreto
  • ANC e ricarica wireless
  • Batteria solida
  • Suono divertente e incisivo
Contro
  • Nessuna pausa automatica durante la rimozione degli auricolari
  • Molte funzioni solo per Android

 

All’interno della scatola

Galaxy Buds 2 viene spedito in una scatola rettangolare e al suo interno troveremo le cuffie bluetooth, custodia per la ricarica, cavo usb, gommini di ricambio e un manuale d’uso.

Design

Per il Galaxy Buds 2, Samsung ha abbandonato il pannello tattile triangolare e ha adattato l’ala per una forma ovale che ricorda il Galaxy Buds Pro. Il pannello esterno è senza cuciture, quindi non puoi dire dove si trovano esattamente i controlli touch. Non c’è nessun pulsante o cornice che li delinea; le uniche cose visibili all’esterno sono due dei tre microfoni, uno dei quali sostituisce la minuscola griglia del modello Pro.

Samsung afferma che i Galaxy Buds 2 sono il 15% più piccoli e il 20% più leggeri dei normali Samsung Galaxy Buds che erano già piuttosto piccoli. Questo li rende notevolmente più piccoli anche dei Galaxy Buds Pro, anche se il design generale è simile. I Galaxy Buds 2 non sono così profondi, il che spiega la loro statura più compatta. In effetti, gli auricolari più piccoli e leggeri di Samsung sono anche tra i più comodi. Questi auricolari sono tra i più piccoli che abbia mai testato e le dimensioni li aiutano ad adagiarsi comodamente nell’orecchio senza il peso del peso extra o il design sporgente che si ottiene con i modelli più grandi.

Come il Galaxy Buds Pro, l’area del pannello tattile esterna del Galaxy Buds 2 ha una finitura lucida, sebbene questo nuovo modello sia chiaramente realizzato in plastica. La versione Pro ha un po’ di carattere metallico, dando loro un aspetto più premium. Samsung ha mantenuto la stessa valutazione IPX2, il che significa che dovresti stare bene se vieni sorpreso da una pioggerellina, ma schizzi frequenti e allenamenti sudati potrebbero causare problemi.

Le custodie per Galaxy Buds 2 e Galaxy Buds Pro sono quasi identiche. Hanno esattamente le stesse dimensioni e forma: un piccolo quadrato con gli angoli arrotondati. Con i Galaxy Buds 2, Samsung ha optato per una finitura lucida rispetto al precedente esterno opaco. Inoltre, ogni custodia per questo nuovo modello è bianca, indipendentemente dal colore scelto. Solo la culla interna che contiene gli auricolari e la sottile cucitura in cui si chiude la custodia corrisponde alla tua preferenza di tonalità. Un singolo LED nella parte anteriore ti tiene informato dello stato di ricarica mentre una porta USB-C sul retro è disponibile per le ricariche cablate.

Qualità del suono e ANC

Il basso del Galaxy Buds 2 è molto incisivo e decisamente più notevole di quello che si ottiene su auricolari più “piatti” come gli AirPods di Apple. La fascia bassa delle Buds 2 è soddisfacente e pulita, almeno se ami ascoltare la musica moderna con bassi pesanti. Ci sono anche gli alti, ragionevolmente puliti e dettagliati, ma i medi sembrano un po’ spinti in secondo piano.

È sicuro dire che questi auricolari non sono per i professionisti che vorrebbero padroneggiare la musica o produrre con loro, ma sono perfetti per gli ascoltatori occasionali che amano i buoni bassi e alti. Descriverei le Buds 2 come “divertenti” e “incisive”.

Ovviamente, vale la pena notare che se non ti piacciono i bassi potenti o sei semplicemente abituato agli auricolari dal suono piatto, potresti dover sintonizzare i Buds 2 a tuo piacimento tramite l’app Galaxy Wearable,

E ora passiamo alla cancellazione attiva del rumore (ANC), che è sicuramente la migliore ANC di Samsung fino ad oggi. A differenza di alcuni vecchi auricolari Samsung come i Buds Live che ne avevano a malapena, l’ANC dei Buds 2 non si scherza.

Samsung afferma che Buds 2 ANC blocca fino al 98% del rumore di fondo e, anche se non andrei così lontano, riesce a ridurre significativamente il rombo di un condizionatore d’aria nelle vicinanze o praticamente qualsiasi suono. Tuttavia, non aspettarti un silenzio totale, poiché sentirai comunque debolmente i rumori nelle vicinanze, anche se attutiti e silenziosi, almeno fino a quando non suoni effettivamente una canzone. Quando la musica è in riproduzione e l’ANC è attivo, sei praticamente nel tuo mondo.

E quando vuoi davvero sentire cosa succede intorno a te, puoi passare da ANC a Ambient Sound. Questa funzione ti consente di ascoltare voci e altri suoni rilevati dai tre microfoni di Buds 2. Dall’app Galaxy Wearable puoi impostare Ambient Sound su basso, medio (predefinito) e alto, l’ultimo dei quali ti farà sentire i suoni circostanti e li aumenterà, al costo di aggiungere anche del rumore bianco. Nel complesso, il Galaxy Buds 2 Ambient Sound è abbastanza buono e la direzione da cui provengono i suoni esterni è facile da individuare.

Funzionalità dell’app Galaxy Wearable

Solo gli utenti Android possono ottenere un’app complementare per questi auricolari, che offre alcune utili funzionalità di personalizzazione aggiuntive, come un equalizzatore. L’equalizzatore è basato su preset, con le opzioni “Normal”, “Bass boost”, “Soft”, “Dynamic”, “Clear” e “Treble boost”. Quest’ultimo dovrebbe soddisfare coloro che potrebbero trovare i bassi dei Buds 2 troppo forti per impostazione predefinita.

L’app Galaxy Wearable ti consente anche di disabilitare o abilitare i controlli touch e personalizzare il gesto touch e tieni premuto, come spiegato in precedenza. Inoltre, puoi consentirgli di leggere ad alta voce le tue notifiche, così non dovrai tirare fuori il telefono dalla tasca per vedere chi ti sta scrivendo.

Se ti trovi nell’ecosistema Samsung, disponi di un account Samsung e utilizzi tutti i dispositivi Galaxy che eseguono OneUI 3.1 o versioni successive, ottieni anche una funzione chiamata Auto Switch. Cambia automaticamente il dispositivo con cui sono accoppiati gli auricolari, poiché ad esempio si passa dal telefono al tablet Galaxy Tab, quindi non sarà necessario farlo manualmente.

C’è anche un test di adattamento degli auricolari nell’app, che riproduce un suono in entrambi gli auricolari e ti consente di sapere se hai una buona vestibilità in corso.

Infine, nell’app Galaxy Wearable ottieni anche due funzioni di accessibilità, una per aumentare il volume sinistro o destro individualmente e una che consente ad ANC di funzionare anche se indossi solo uno degli auricolari.

Batteria

I Samsung Galaxy Buds+ hanno ancora la migliore durata della batteria su un paio di auricolari true wireless. A volumi medi, potresti facilmente ottenere oltre 10 ore per gemma, per carica. Sorprendente. Da allora, Samsung ha rasato la circonferenza da ogni versione successiva, rendendoli più compatti e molto più comodi per l’usura a lungo termine nel processo. Samsung ha anche aggiunto Bixby Voice e ANC sempre in ascolto, che, se abilitati, riducono una buona quantità di tempo per carica.

I Buds 2 hanno le stesse dimensioni della batteria dei Buds Pro: 61 mAh per gemma e 472 mAh nella custodia, il che si traduce all’incirca nello stesso tempo di attività. Con la cancellazione del rumore abilitata, ogni gemma è durata circa cinque ore e 30 minuti. Con l’ANC disabilitato, sono sopravvissuti poco più di otto ore.

Pensieri Finali

Il Samsung Galaxy Buds 2 offre molte funzionalità a un prezzo accessibile. Il suono è sia versatile che vibrante, posizionandosi appena sotto il Galaxy Buds Pro, il che è impressionante. Nonostante non sia all’altezza delle sue affermazioni, la tecnologia ANC di Samsung è ancora un’opzione praticabile per bloccare i rumori indesiderati. Le diverse impostazioni audio consentono una personalizzazione unica quando ti concedi musica e video. Godrai anche di un grande comfort per tutto il giorno.

Tuttavia, con un prezzo inferiore si ottengono compromessi e il Galaxy Buds 2 ne fa parecchi. La durata della batteria, la qualità delle chiamate e il design fanno tutti grandi passi indietro rispetto a Galaxy Buds Pro, che mantiene anche 360 ​​Audio per sé. I possessori di smartphone non Galaxy inoltre perdono funzionalità speciali legate all’ecosistema Galaxy, come la modalità di gioco e PowerShare.

Se hai un budget limitato e rimani un fedele utente di smartphone Galaxy, i Galaxy Buds 2 offriranno una piacevole esperienza di ascolto mobile senza spendere troppo. Anche così, potresti voler aspettare che il Galaxy Buds Pro sia in vendita; per potenzialmente solo pochi dollari in più, potresti assicurarti un set di auricolari significativamente migliore.

 

 

Acquista ora su Amazon

 

Clicca qui se vuoi leggere altre recensioni su moltissimi prodotti.

 

Grazie per aver letto tutto l’articolo. Se lo hai trovato utile, condividilo sui tuoi social e fammi sapere, nei commenti, la tua opinione perché per me la tua opinione è davvero importante.

Seguimi su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest per rimanere sempre aggiornato sui futuri articoli. 

manuelcaserotti.com è supportato dal suo pubblico. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

 Questo sito ti aiuta a risparmiare tempo o denaro? Ringrazia con una piccola donazione e se vuoi avere dei motivi perché dovresti donare ti invito a leggere qui.

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments